immagine teatro
immagine logo




TRAVIANDOT

domenica 04 febbraio ORE 17,00

quando il cuore mente

di Cataldo Russo
regia di Nicola Fanucchi

con la partecipazione di Gianpaolo Del Bianco

Valentina Boi e Silvia Pantani (soprani)
Silvia Gasperini (pianoforte)

Un piccolo straordinario viaggio nel mondo del melodramma italiano. Traviandot è un personaggio che non esiste, o meglio esiste solo nei lunghi e fantasiosi silenzi della notte e nasce da due storie, raccontando di due donne impaurite, spaventate, congelate.

Un ibrido, un mostruoso personaggio a due teste. La sintesi tra Violetta Valery (la Traviata) e la principessa di gelo (Turandot). 

Le opere sono la nostra storia, la nostra tradizione, sono gustosi come il nostro olio, hanno il sapore della nostra terra. Oggi siamo riusciti nell’impresa di rendere elitario questo genere. Sicuramente sono cambiate molte cose, siamo abituati ad altre forme di comunicazione, non siamo così propensi al sacrificio dell’ascolto. Il linguaggio dell’opera è composto da parole desuete, antiche, arcaiche. Ma proprio in questo linguaggio così complesso, nella storia della principessa di gelo e di Violetta è possibile trovare speranza e consolazione.

Gianpaolo Del Bianco
counselor, mediatore familiare, esperto di filosofia e meditazione orientale, Doctor of Science in Psychology PhD, si è perfezionato in criminologia, in gestalt therapy e in naturopatia; dirige il corso triennale per operatori in discipline olistiche e del benessere naturale ed è assistente della Prof.ssa Claudia Valsecchi, docente di Master di Medicina Naturale presso l’Università Roma 2, Tor Vergata.

con il contributo del Comune di Collesalvetti

Prezzi e Biglietti
10,00€ / 5,00€
Acquista on-line
booking show